Impostazioni ADSL Telecom

Fonte: http://www.andreabeggi.net/2005/11/29/impostazioni-adsl-telecom/

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni
contenute potrebbero non essere aggiornate.

Mi capita spesso di installare connessioni ADSL di Telecom (o
Interbusiness), sia con router in comodato d'uso che con apparecchi di
proprietà del cliente. Spesso è molto difficile districarsi nella
documentazione lasciata dai tecnici (quando la lasciano). Questo tipo di
connessione prevede un certo numero di IP statici.
I parametri da usare sono: connessione con protocollo RFC1483
<http://www.faqs.org/rfcs/rfc1483.html> routed, VPI e VCI: 8 e 35,
encapsulation: LLC, QoS: UBR.
Nel caso venga assegnata al cliente una classe da 8 indirizzi IP
(esempio x.y.z.192 – x.y.z.199 subnet mask 255.255.255.248), il primo è
la rete, e non va usato; l'ultimo è l'indirizzo di broadcast e non va
usato. Rimangono 6 indirizzi utili: x.y.z.193 – x.y.z.198.
Di questi, il router in comodato usa l'indirizzo x.y.z.193, Il firewall,
in cascata, utilizzerà x.y.z.194.
Se installate voi il router, l'indirizzo WAN sarà x.y.z.194, il GW
x.y.z.193. Nel caso il router fosse un Cisco, probabilmente dovrete
anche inserire gli indirizzi della connessione punto-punto, sempre
forniti da Telecom (sono di una classe diversa).
Alla fine avrete disponibili gli indirizzi da 195 a 198, che potrete
assegnare alla eventuale DMZ. Se il firewall, come accade di solito,
effettua il NAT, l'indirizzo pubblico della rete locale sarà quello
della porta WAN del firewall, cioè x.y.z.194.

L'indirizzo ip ptp è necessario solo in alcuni modelli di router cisco.