Ripristino restore di un server con BackupPc

Installazione di una Distro linux “simile” a quella da ripristinare
Nelle mie prove ho installato, sulla macchina su cui eseguire il ripristino, la stessa ver. di distribuaione linux della macchina da ripristinare e tutto è andato a buon fine
Ho notato che la presenza del kudzu (riconoscimento hardware) è molto utile.
Conviene, quindi, in questa fase, installare kudzu e farlo partire al boot

Copia di alcuni file originali
I seguenti file/cartelle sono necessari per il primo boot successivo al ripristino e quindi ne salvo una copia

cp -r /boot /boot.ORIG
cp /etc/grub.conf /etc/grub.conf.ORIG
cp /etc /fstab /etc /fstab.ORIG
cp /etc /mtab /etc /mtab.ORIG
cp /etc/modprobe.conf /etc/modprobe.conf.ORIG
Installare e configurare rsyncd
Sulle CentOS:
yum install rsync rsyncd xinetd
vim /etc/rsyncd.conf
##################################
[root]
comment = root area
path = /
read only = no
list = yes
uid = root
gid = root
hosts allow = 127.0.0.0/8 10.100.100.14/32 10.100.100.0/24
##################################

/etc/init.d/xinetd restart

controllare che la porta 873 sia in ascolto

Eseguo il ripristino da BackupPc
Configuro la macchina su cui devo eseguire il ripristino come se fosse una macchina da backuppare.
[Nel nostro backuppc esiste già una macchina che si chiama “test” configurata sull’ip 10.100.100.3 che serve per i ripristini ]
Mi collego sul profilo della macchina da ripristinare -> naviga nel backup -> seleziona tutto ripristina
Ripristino dei file sull’host -> Scegliere la macchina SU CUI ESEGUIRE IL RIPRISTINO (test)
Ripristino dei file sulla condivisione -> root
Ripristino dei file al di sotto della directory (relativa alla condivisione) -> /
Ed avvio il ripristino (che ci mette una vita!)

Operazioni Post-Ripristino
Finito il ripristino mi collego alla macchina appena restorata e ri-copio i file originali:

cp -r /boot /boot.RECOVERY
cp /etc/grub.conf /etc/grub.conf.RECOVERY
cp /etc /fstab /etc /fstab.RECOVERY
cp /etc /mtab /etc /mtab.RECOVERY
cp /etc/modprobe.conf /etc/modprobe.conf.RECOVERY

cp -r /boot.ORIG /boot
cp /etc/grub.conf.ORIG /etc/grub.conf
cp /etc/fstab.ORIG /etc/fstab
cp /etc/mtab.ORIG /etc/mtab
cp /etc/modprobe.conf.ORIG /etc/modprobe.conf

a questo punto re-installo il grub:

grub-install –-recheck /dev/sda

[Nota:
in realtà nella prova che ho fatto le operazioni appena descritte le ho fatte da una slax live con la seguente procedura:

loadkeys it
mount -o bind /dev /mnt/sda1/dev
mount -t proc none /mnt/sda1/proc
chroot /mnt/sda1 /bin/bash
grub-install /dev/sda

SE GRUB DA ERRORE
/dev/sda1 does not have any corresponding BIOS drive.

allora usa il seguente comando:
grub-install –recheck /dev/sda
]

Riavviare il server e configurarlo correttamente in rete

Problemi con grub – Risolverli con slax

loadkeys it
mount -o bind /dev /mnt/sda1/dev
mount -t proc none /mnt/sda1/proc
chroot /mnt/sda1 /bin/bash
grub-install /dev/sda
/usr/sbin/update-grub

SE GRUB DA ERRORE
/dev/sda1 does not have any corresponding BIOS drive.

allora usa il seguente comando:
grub-install –recheck /dev/sda

Libnet questa introvabile sconosciuta

Dato che per compilare snort serve libnet 1.02a
Dato che il sito di riferimento (http://www.packetfactory.net/projects/libnet/) non è raggiungibile
Ho trovato il pacchetto in questo sito:
http://www.filewatcher.com/m/libnet-1.0.2a.tar.gz.140191.0.0.html
e per sicurezza ne allego una copia quilibnet-102a

madwifi-ng driver on fedora 8 and packet lost

Questi i passi necessari:

svn checkout http://svn.madwifi-project.org/madwifi/trunk/ madwifi-ng

madwifi-unload

cd madwifi-ng

make clean && make && make install

modprobe ath_pci

depmod -ae

iwconfig wlan0 essid wlan rate 11M

A questo punto ad ogni ping perdevo molti pacchetti. Per risolvere:

iwpriv wlan0 mode 2

in modo da forzare il funzionamento in 802.11b

Adesso tutto funziona!

JoomlaFAP installazione e accessibilità

Intro
Prima di tutto occorre ringraziare per il MERAVIGLIOSO progetto e agiungere i corretti riferimenti
Sito del progetto: http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5

Download: http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/frs/

Segnalazioni di errore su: http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/tracker/

Le istruzioni sono nei video tutorial: http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/docman/?subdir=466

Installazione e configurazione

Scarica joomla 1.5 – Joomla_1.5.10_ita-Stable.tgz e esegui l’installazione

Scarica il template
http://joomlacode.org/gf/download/frsrelease/9169/34135/tpl_accessible_81.zip
da qui
http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/frs/?action=FrsReleaseBrowse&frs_package_id=3542

oppure usa quello allegato che è modificato da me copiandolo nella root del sito ed estraendolo lì con tar -zxvf template….)

template-maox-accessibiletar

scarica il modulo per le access-key da qui
http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/frs/?action=FrsReleaseBrowse&frs_package_id=3543

attualmente è il seguente:
http://joomlacode.org/gf/download/frsrelease/9022/33465/com_accesskeys_77.zip

Poi scarica le patch del core da qui
http://joomlacode.org/gf/project/joomlafap1_5/scmsvn/?action=browse&path=%2Fcorepatches%2F

basta il file delle differenze:
joomla_fap_15_2009-03-29.diff

oppure, su linux (dopo aver installato subversion) creare una dir
temporanea:
mkdir tmp
cd tmp
svn checkout –username anonymous http://joomlacode.org/svn/joomlafap1_5/corepatches/
password: anonymous

copiare il file delle differenze nella root del sito:
cp joomla_fap_15_2009-03-29.diff ../

ed eseguire la patch:
patch -p0 < joomla_fap_15_2009-03-29.diff

Adesso copiare nella root del sito i 3 file delle differenze allegati di seguito ed
eseguire:
(serve x passare la validazione dell’xhtml)

maoxcom_contact

maoxcom_newsfeeds

maoxcom_weblinks

patch -p0 < MaoX.com_newsfeeds.diff
patch -p0 < MaoX.com_weblinks.diff
patch -p0 < MaoX.com_contact.diff

Nella sezione amministrativa:

modificare il Top Menu (sezione moduli) come nelle immagini allegate di seguito

Installare il componente access_key
Settare il template accessibile come predefinito.

Il risultato può essere visualizzato qui:

http://portale-energia.provincia.prato.it/

VMWare esxi – installare vmware tools su una slackware 12.2

Questa è una guida per installare i VMWare Tools su Slackware 12.2

Questi sono i passaggi da seguire:


links "http://prdownloads.sourceforge.net/libdnet/libdnet-1.11.tar.gz?download"
tar -zxvf libdnet-1.11.tar.gz
cd libdnet-1.11
./configure
make && make install && ldconfig
wget http://download.icu-project.org/files/icu4c/4.0.1/icu4c-4_0_1-src.tgz
wget http://slackbuilds.org/slackbuilds/12.2/libraries/icu4c.tar.gz
tar -zxvf icu4c-4_0_1-src.tgz
tar -zxvf icu4c.tar.gz
cd icu4c
mv ../icu4c-4_0_1-src.tgz ./
./icu4c.SlackBuild
mv /tmp/icu4c-4.0.1-i486-1_SBo.tgz /root/
installpkg ./icu4c-4.0.1-i486-1_SBo.tgz
wget http://mesh.dl.sourceforge.net/sourceforge/open-vm-tools/open-vm-tools-2009.02.18-148847.tar.gz
tar -zxvf open-vm-tools-2009.02.18-148847.tar.gz
cd open-vm-tools-2009.02.18-148847
./configure --includedir=/usr/include/uriparser --without-x --without-icu
make

Dalla VIM cliccare su Inventory-> Virtual Machine -> Install VMware Tools
tornare sulla console


mount /mnt/cdrom
cp /mnt/cdrom/VMwareTools-3.5.0-123629.tar.gz /root/
tar -zxvf VMwareTools-3.5.0-123629.tar.gz
cd open-vm-tools-2009.02.18-148847/modules/linux/
for i in *; do sudo mv ${i} ${i}-only; tar -cf ${i}.tar ${i}-only; done
cp *.tar /root/vmware-tools-distrib/lib/modules/source/
cd /root/vmware-tools-distrib/
mkdir /etc/pam.d
touch /etc/rc.d/init.d/network
ifconfig eth0 down
ifconfig eth1 down
ifconfig eth2 down
rmmod pcnet32
./vmware-install.pl
vmware-config-tools.pl

Ringrazio marcpem per l’how to originale

Spero sia di aiuto a tutti.
Saluti

Error – mount nfs from linux client to windows server

Ho avuto un problema con il mount di una share nfs windows server 2003 r2 da parte di un client linux.
Ottenevo sempre un problema di timeout o un errore di i/o.
Nei log c’era:
portmap: server localhost not responding, timed out

Il problema si risolve avviando il servizio portmap:

su redhat/centos:

/etc/init.d/portmap start

su slackware:

chmod ugo+x /etc/rc.d/rc.rpc
/etc/rc.d/rc.rpc start